Crea sito

La Materia è viva

Il video su YouTube è al seguente link:

http://www.youtube.com/watch?v=5dPQEYWLDhU

La Materia è viva ESCAPE='HTML'

Amati nulla di quello che è stato da voi conseguito nei vostri rispettivi processi di ascensione andrà perduto.

In questo periodo vi sembra di navigare in acque torbide e prive di confini a cui aggrapparvi per poter mettere in campo le vostre risorse.

E' un passaggio necessario che non vi coinvolgerà direttamente, nessuno di voi, poichè il vostro percorso non è iniziato con l'ascensione collettiva ma molto tempo fa.

Il vostro ruolo come v'abbiamo spesso ripetuto, consiste nel sostenere i vostri fratelli che ancora non hanno iniziato il processo di guarigione o che sono ancora agli esordi.

Vedrete che riuscirete a collocare perfettamente quello che sta accadendo attorno a voi con le parole che stiamo pronunciando.

Voi siete dei fari, dei segnali luminosi, delle indicazioni che servono anche a tutti gli altri per non perdersi in questo periodo colmo di caos ma anche di opportunità di crescita per la coscienza collettiva.

Siete stati formati adeguatamente ed avete in voi le risorse per non lasciarvi sommergere dai problemi altrui.

Non dovete assorbire, dovete semmai sostenere.
Ricordatelo sempre!

Anche voi continuate ad ascendere sia chiaro ma lo state facendo in un piano differente ed anche il sostegno fa parte delle peculiarità  proprie dell'ascensione.

Siete uno specchio che illumina il percorso ma state anche cominciando a comprendere l'importanza del lavoro collettivo, senza giudicare le cose che accadono.

State imparando ad accoglierle sapendo che ogni cosa è giusta così com'è e riceverà la giusta spiegazione quando i tasselli del puzzle che state componendo si metteranno tutti al loro posto.

Ci sono alcune cose che è bene iniziate a comprendere: niente di ciò che sta accadendo, come spiegato, non ha una sua ragione di esistere.

Cercate di comprendere che per ascendere è necessario ripulire da ogni scoria precedente lo spazio e lasciare il posto alla nuova struttura che state creando collettivamente.

La struttura spaziale della nuova Terra è molto differente da quella che avete vissuto fino ad ieri: consiste in particelle che non possono in alcun modo venire separate dalle altre.

Devono comprendere tutto ciò che esiste ed in questa comprensione intelligente delle particelle di materia voi riuscite a trovare quella unicità che vi fa compiere i miracoli della cosa Una.

Ogni particella di vita che è in voi e fuori da voi è intelligente e pensante.

Cercate di comprendere appieno questo punto: se ogni particella è pensante ed intelligente, voi potete interagire con ognuna di esse.

Attraverso la vostra stessa coscienza che è collegata alla Fonte, insieme, potete creare ciò che desiderate, potete trovare soluzioni a vecchi problemi e potete, sempre insieme, guidare la materia verso una nuova creazione.

Il punto cardine quindi è comprendere questo punto: l'intelligenza non si trova solo nel cervello degli uomini ma in tutto ciò che esiste.

Come umani potete avere una completa comunicazione con ogni particella vivente sia che voi la consideriate animata, che inanimata.

Com'è possibile tutto ciò?

Quando vi unite alla Fonte siete la Fonte, come tutto ciò che esiste.

La Fonte è intelligente in ogni parte di ciò che è e la Fonte è a stessa intelligenza d'ogni particella.

La comunicazione diventa elevatissima quando create il giusto rispetto per tutto ciò che vi circonda sia che si tratti di cose, che di persone, che di animali...qualsiasi cosa.

Interagite con la materia vivente e la materia vi sostiene in tutto ciò che chiedete.

Il miracolo della Fonte e della co-creazione è quest'unione che non dev'essere solo una parola ma la vostra stessa esistenza.

Il rispetto che donate a ciò che vi circonda creerà quelle risposte d'amore proprio come avverrebbe tra uomo ed uomo.

Il rifiuto e la negazione non ottengono che la separazione da ciò che invece dovete raggiungere attraverso il vostro lavoro.

Avete spesso sentito dai vostri Maestri l'importanza di entrare in comunione con la vita non umana, con gli alberi e gli animali, le cose.

A cosa pensate si riferissero se non al pieno riconoscimento dell'intelligenza divina che permea ogni particella di materia esistente?

E' Dio quella particella, quel sasso, quell'animale, quel tenero filo d'erba che calpestate e che si lascia calpestare, per creare un tappeto che non vi ferisca i piedi.

E' la sacralità della vita che dovete raggiungere.

In questa piena consapevolezza avviene la fioritura completa del vostro Essere che è pronta a donarvi i frutti maturi del vostro lavoro.

Ricordate amatissimi.. cercate la sacralità d'ogni cosa che vi circonda, non solo degli individui o degli animali.

In quella sacralità esistono le risposte che cercate.

Potrà essere un alito di vento che vi risponderà, il canto soave d'un uccellino, un fiore che s'apre alla luce del sole o semplicemente il silenzio che vi circonda.

In ogni particella vivente Dio sta parlando e vi sta comunicando di tornare a ciò che anche voi siete.

Sappiate che il pieno riconoscimento della sacarlità della materia in qualsiasi sua forma, è l'apice che vi condurrà al pieno riconoscimento di Dio, di voi stessi.

E' la tappa del percorso in grado di condurvi all'estasi mistica, alla perfezione in Terra del vostro Essere.

Come vi dicevamo, amati, non dovete farvi travolgere dai drammi e dagli eventi che vi circondano perchè una grande forza è necessaria per far ascendere le coscienze, collettivamente.

Lasciate che le cose accadano, cercate la vostra Luce e donate la vostra calma a chi non la possiede.

Non è una calma priva di fondamento ma la piena consapevolezza che il frutto sta maturando e che ogni individuo sta ascendendo in coscienza, per determinare ciò per cui avete tanto lavorato.

Avete lavorato così a lungo che siete stanchi e lo capiamo perfettamente, cercavate riposo ed avete trovato altre fatiche.

Avete scelto tutto questo per il grande amore che provate per questo Pianeta e per l'Universo intero.

Avete creato ciò che state vivendo per far accrescere ogni dimensione sopra e sotto di voi.

Non potete lontanamente immaginare quanto il vostro lavoro abbia influito anche su tutto ciò che non vedete e che invece noi riusciamo a vedere.

Avete influito sull'esistenza di particelle di materia così distanti da voi che rimarreste sorpresi nel vedere il grande progetto universale di cui fate parte e in cui state operando.

Non stiamo quindi parlando solo del vostro Pianeta, stiamo parlando della Creazione intera, oltre ciò che potete vedere, sia nei regni invisibili che visibili.
Il vostro entusiasmo ha modificato interi piani di esistenza per sempre , travolgendoli e portandoli in dimensioni del tutto nuove.

Sappiamo che potete comprendere solo in parte queste nostre parole e non ci dilungheremo ulteriormente.

Le nostre parole vi accompagnino nei prossimi momenti della vita sulla Terra, come una dolce melodia che rappresenta la speranza di ciò che la vostra coscienza ascesa conosce e di cui voi potete solo intuire l'esistenza.

Tutto quello che intuite sappiate proviene dai piani più evoluti del vostro Essere.

Abbiate cura di questi pensieri e coltivateli in voi come fareste con una tenera pianta che deve germogliare poiché riceveranno la giusta e piena risposta nella vostra completa ascensione dell'Essere.

Amati vi lasciamo ancora una volta colmi di quel rispetto e di quella ammirazione che vi abbiamo spesso espresso.

Siamo consapevoli che le nostre parole sono piccole di fronte a ciò che veramente vorrebbero esprimere.

Con immenso amore

Shamballah