Crea sito

Il filo di Arianna

Il video su YouTube è al seguente link:

https://www.youtube.com/watch?v=BubdNexONh4

Il filo di Arianna ESCAPE='HTML'

Carissimi benvenuti.

Ci risentiamo periodicamente con molta letizia perchè le nostre parole devono arrivare con calma e serenità a voi.

I concetti che esprimiamo devono essere elaborati dalle vostre coscienze in ascesa.

Ognuno di voi può trarne le proprie conclusioni, interiorizzando e misurando i contenuti in base alle proprie esperienze e conoscenze.

Vedrete che poco a poco la luce di queste rivelazioni entrerà nella vostra coscienza aperta ed illuminata e ne trarrete gran beneficio.

Iniziamo con l'argomento di oggi.

Esiste un filo conduttore sottile che lega le avventure di ogni individuo a quelle di altri individui.

Questo filo sottile ed invisibile è una specie di filo d'Arianna che v'impedisce di perdervi nel labirinto dell'esistenza.

Anche quando le cose non procedono come vorreste, il filo sottile della coscienza ascesa vi permette di trovare sempre la strada che pensavate d'aver perduto.

E' sempre presente, indistruttibile ed in-deteriorabile dal tempo e dallo spazio.

Avrete capito che stiamo parlando del vostro Sé superiore a cui siete legati fin dalla nascita anche se potete percepirlo unicamente avanzando nel vostro programma d'ascensione.

Il filo sottile mette in comunicazione persone ed esperienze anche lontanissime fra loro perchè il destino di ognuno è scritto prima della nascita e segue la via come potrebbe farlo l'acqua che percorre un ruscello, una pista già tracciata.

L'acqua incontrerà nel suo cammino pietre e sassi o piccole deviazioni ma non potrà mai uscire dal letto del suo tracciato.

Questo vi deve dare forza e speranza anche quando vi trovate in una situazione in cui non trovate via d'uscita: non è così, non lo è per nessuno.

Quando vi trovate di fronte ad un ostacolo anche importante se v'abbandonate  alla corrente, l'acqua stessa, il vostro Sé superiore, vi permetterà di trovare le soluzioni migliori.

Uscirete così da quel tunnel oscuro in cui  siete precipitati.

Vedrete che le cose proseguiranno con maggior facilità mano a mano che imparerete ad abbandonarvi nelle mani sapienti di quella parte di voi che vede anche laddove voi non riuscite.

In ogn'istante ci sono cambiamenti di percorso che colorano la vostra esistenza di nuove opportunità.

In generale gli uomini sono portati a fare resistenza ai cambiamenti perchè gli stessi determinano la perdita di punti fermi e di certezze rassicuranti.

L'uomo ha bisogno di punti fermi e di certezze nel suo viaggio terreno ma questo limite deve venire superato dalla consapevolezza che non siete per nulla abbandonati in un mondo nemico ed ostile che v'impedisce di vivere la vita con gioia e serenità.

Siete portati a pensare in questo modo perchè l'energia della terza dimensione e stiamo parlando di esperienze che tutti voi avete vissuto, nessuno escluso, era davvero oscura e colma di pericoli e di minacce.

Avete alzato barriere difensive per proteggervi ed il ricordo di queste barriere è ancora molto vivo nella coscienza collettiva.

Non sarà facile dribblare questo scoglio: per nessuno di voi.

Vivete immersi in un'energia collettiva colma di questo tipo di pensieri difensivi ed è naturale che distaccarsi da questo modo di pensare, iniziare a remare contro corrente, non sia facile.

Eppure Sappiate che anche se le difficoltà oggi v'appaiono enormi e insuperabili, nel momento in cui vi abbandonerete completamente e con fiducia alla vostra Guida superiore, che è Uno con Dio, senza alcuna frammentazione, le soluzioni e l'abbondanza pioveranno su di voi a cascata.

Provate per un giorno soltanto a lasciare andare ogni tipo di reazione, fatelo con consapevolezza.

Vedrete che le soluzioni arriveranno con più facilità se invece d'arrabbiarvi, reagire, piangere, ringrazierete il Cielo con gratitudine per l'intervento che vorrà donarvi in modo da risolvere quella o quell'altra situazione spinosa.

Questo esercizio una volta che lo avrete visto risultare efficace nella soluzione dei vostri problemi esistenziali, riuscirete poi a renderlo quotidiano, fino a trasformarlo in ciò che siete veramente.

Il risultato di tutto questo non sarà ovviamente un robot che non ha alcuna voce in capitolo.

Sarà la comunione fra la parte più evoluta, lo Spirito che alcuni di voi intravedono ma che non è ancora un Uno, con la parte meno evoluta.

Il corpo e l'Anima agiscono separatamente e senza fiducia quando si è ancora nella terza dimensione.

Dove vi trovate voi cari Operatori di Luce in questo momento?

Sorridiamo a questa domanda ma capiamo perchè la state facendo.

Siete qui con noi, come detto da sempre, tutti insieme; ma siete anche con una parte sempre più piccola della vostra Essenza, nella quarta dimensione.

Ogni piccolo frammento della vostra Anima verrà tramutato in puro Spirito attraverso il vostro lavoro di ascensione; il nostro lavoro, più precisamente.

Il viaggio è lento e progressivo ma i risultati li state vedendo crescere e germogliare giorno dopo giorno, vero?

Siete sorretti ed amati, cercate d'ascoltare l'abbraccio del vostro Spirito quando vi sentite abbandonati e soli.

Fermatevi ad ascoltarlo e sentirete tutta la Sua potenza entrare in voi.

Tutta l'energia che lo Spirito immortale possiede entrerà in voi colmandovi non solo di beatitudine ma di una forza così potente che nulla vi sembrerà impossibile.

Non vogliamo raccontarvi storie che v'inducano a pensare che il percorso sia una passeggiata, quando invece non lo è.

Non l'abbiamo mai fatto!

E' colmo di pericoli e difficoltà ma quando aprite la porta al Sè superiore iniziate ad intravedere la forza contenuta in questa dimensione dell'Essere.

Ne prendete coscienza poco a poco perchè tutta insieme sarebbe una specie di bomba che entra in un contenente troppo esiguo.

Mano a mano che alleggerite la vostra consistenza corporea, riuscite a fare spazio a questo contenuto evoluto di voi stessi e ad assaporarne le frequenze.

Bene cari amici, cercate di mettere in pratica da subito il nostro consiglio, il nostro esercizio: è una vera e propria meditazione che potete fare non solo nel silenzio dello spazio sacro in cui la praticate abitualmente.

Lo potete fare ovunque ed è questa la vera meditazione: il completo abbandono al vostro Sè superiore, la completa fiducia al Cielo che sta sopra di voi.

L'amore che unisce due parti divise dal gioco della tridimensionalità ed unite nuovamente da quello superiore.

Sappiamo che in questo momento avete bisogno di parole d'incoraggiamento e di conforto e siamo qui per questo.

Siamo qui non tanto per insegnarvi cose che ognuno di voi contiene già in sè ma per darvi un piccolo aiuto quando tutto sembra remarvi contro.

Il contro avviene unicamente per permettervi d'abbandonarvi alla Fonte ed il mezzo è il vostro Sé superiore.

Siete amati e protetti e l'unico ostacolo è la vostra paura che così non sia.

Così è.

Vedrete quanta verità è contenuta in queste parole quando le sperimenterete nella vostra esistenza.

E allora noi gioiremo con voi perchè sappiate che quello che voi volete, è quello che anche noi vogliamo con grande forza.

Vi amiamo dolci creature divine cadute in un Cielo troppo piccolo rispetto a ciò che siete veramente.