Crea sito

Le forme della quarta dimensione

Il video su Youtube è al seguente link:

http://www.youtube.com/watch?v=KwbRE55PZgo

le forme della quarta dimensione ESCAPE='HTML'

Carissimi se abbiamo speso tanto tempo per condurvi alla conoscenza attuale è stato per permettere alle informazioni del piano superiore di non sommergervi, rischiando di farvi implodere.

Pensiamo che ora siate in grado di scorgere una più ampia porzione del piano di
riorganizzazione strutturale dell'esistenza umana.

E' stato possibile ottenere questo traguardo solo andando per gradi, senza correre e senza cercare obiettivi che perlopiù vi sarebbero parsi incomprensibili.

Il lavoro parallelo che stiamo conducendo attraverso gli Archetipi vi permette di collocare nelle informazioni che vi stiamo dando la giusta comprensione in grado d'aprirvi porte del pensiero multidimensionale a voi sconosciute.

Arrivare alla comprensione di concetto multidimensionale è un traguardo importante.

Significa che la vostra mente è in grado ora di accedere ai livelli di conoscenza superiori, propri della dimensione che vi state accingendo a vivere nel concreto.

Non sareste riusciti in alcun modo ad accedervi senza una giusta preparazione e questo crediamo che ormai vi sia comprensibile.

Non ci dilungheremo ulteriormente.

Parleremo adesso di alcuni aspetti del mondo della forma quadridimensionale che non vi sono ancora conosciuti: le forme sono anche qui concrete e potete toccarle e vederle con i vostri sensi.

Sono tuttavia un qualcosa, che non avete ancora sperimentato poiché il sesto senso, attraverso il suo sviluppo, crea forme pensiero che sono assolutamente illogiche per il soggetto tridimensionale.

Possiedono invece, una loro armonia, una loro precisa architettura che è magnifica quando la si osserva.

Ci sono quindi forme che voi non conoscete e che ora classifichereste assolutamente bizzarre ma che invece costituiscono la normalità per la quarta dimensione.

Pensate a forme che si contorcono su se stesse creando nello stesso tempo l'illusione di un fuori ed un dentro perfettamente visibile agli occhi dell'osservatore.

Pensate non sia possibile  questo ed è comprensibile.

Se però riuscite per un attimo ad andare oltre qualsiasi forma tridimensionale per lanciarvi nell'esplorazione delle forme quadridimensionali, potrete verificare il fantastico mondo multicolore che dovete ancora scoprire.

L'entrata nella dimensione della forma quadrimensionale apre mondi nuovi in tutti i campi: dalla scienza, all'architettura, alla medicina, alla letteratura.

Ebbene sì, anche la letteratura assumerà un significato differente a voi oggi, incomprensibile.

Oggi vi è precluso il linguaggio contenuto dentro allo stesso, che crea un suo significato, un suo discorso logico ma solo se si hanno gli strumenti necessari per comprenderlo.

Avete compreso bene il discorso del sedicesimo Archetipo?

Tutto contiene tutto, dimensioni dentro dimensioni, Universi dentro Universi, conoscenza dentro conoscenza in un infinito inimmaginabile eppure esistente e che chiamiamo Fonte.


Ecco quello che riuscirete a fare, che troverete.

Ora crediamo che possiate almeno in parte comprendere che cosa ci aspetta nella scoperta di questa splendida dimensione dell'Essere, quante cose vi siano da scoprire, da studiare, da cercare, da creare.

Sono lì per voi per permettervi di creare a vostra volta, con strumenti inediti la nuova Terra che sarà senza ombra di dubbio diversa da quella che conoscete oggi, sotto ogni possibile aspetto.

Come vi abbiamo spesso detto, la materia prima è la Fonte ma i costruttori, i manipolatori di questa materia siete voi uomini.

Quello che riuscirete a creare sarà frutto del vostro lavoro, della vostra fatica, della vostra gioia, della vostra Nuova Opera quadridimensionale.

Sarà ammirata come oggi viene ammirata l'Opera tridimensionale che anche se in questo momento faticate a vedere come “arte”, lo è stata.

E' stata un'opera colma d'avventure di scoperte, di viaggi, d'esplorazione.

Aggiungiamo inoltre che le scoperte scientifiche nella quarta dimensione avranno degli strumenti più sofisticati attraverso cui raggiungere nuove vette.

Ci sarà tuttavia una coscienza tale, che nessuno si sognerà minimamente di volere in qualche modo arricchire se stesso grazie a queste scoperte.

Per entrare nella quarta dimensione  e vederla concretamente, quindi essere nella quinta, l'Ego deve scomparire.

La mancanza d'Ego è il punto di partenza per entrare a pieno titolo in questa dimensione.

Ve ne abbiamo parlato a lungo ma solo ora cominciate a comprenderne la reale portata, a solidificarla almeno un pò, nella vostra percezione di coscienza.

Nessun uomo può accedere a questa dimensione se non è prima di tutto diventato lui stesso ciò che è questa dimensione: l'unione, il superamento di ogni dualità.

E' come se volesse osservare una forma senza avere gli occhi necessari per vederla: è un cieco, non la può concepire.

Lavorare sull'Ego, sulle emozioni, su tutto quello che conoscete molto bene vi permette d'essere uomini della quarta dimensione che osservano la loro creazione dalla quinta.

Iniziate a capire, cari amici?

Non ci sono pericoli d'invasioni, di manipolazioni egoiche in questa dimensione, non essendoci l'ego, la manifestazione prima della dualità.

Procedete tranquilli quindi, non ascoltate le frasi dei detrattori che vi spingono a dover difendere qualcosa che non ha alcun bisogno di essere difeso.

Si entra solo se si è pronti e lo si è, dopo il lungo lavoro che voi, cari Operatori di Luce, infaticabili e coraggiosi avete fatto per tanti anni.

Avete mostrato la via, avete costruito senza che nessuno credesse realmente in voi e siete giunti qui: la porta si è schiusa, ora fate i primo passo ed entrate a pieno titolo fra noi.

Siamo qui.
Siete qui.