Crea sito

56) I fantasmi ed il fenomeno dell'identificazione

Il video su YouTube è al link seguente:
http://www.youtube.com/watch?v=7FZVi-_2I2U

Forme pensiero spettrali ESCAPE='HTML'

Benvenuti carissimi Spiriti in ascesa, le nostre parole sappiamo che hanno raggiunto moltissime persone in ogni parte del mondo e ne siamo lieti: il nostro lavoro ed il vostro produrranno risultati stupefacenti che noi nel qui ed ora conosciamo già, mentre voi li vivrete nei decenni a venire.

Parleremo oggi di un tema in cui c'è ancora molta confusione: le forme pensiero spezzate.

Si tratta di forme pensiero non connesse alla Fonte perché non complete, non vissute con il giusto distacco dagli individui che le hanno impersonate: sono forme pensiero che debbono essere guarite da Spiriti che discendono esattamente per questo scopo.
 

Ci spieghiamo meglio: le forme pensiero spettro, che molti di voi pensano siano reali, lo sono, ma solo fino ad un certo punto.

Si tratta di sedimenti emozionali ossia, come dicevamo, di eventi che sono stati vissuti dai loro protagonisti, da coloro che li hanno creati, in modo non integro.

I residui di dolore per la perdita di un proprio caro, per esempio, rimangono come forma pensiero spettrale e questo può causare nella vostra realtà, in particolari condizioni, l'esperienza della visione di un antenato, di quella persona che ha lasciato il suo stampo, se stessa, in quella situazione, nella forma pensiero stessa.

Non si tratta quindi di realtà, semmai di ricordo di quella realtà: è un'energia presente anche se in forma meno reale, con diverse frequenze dalle vostre.

Ci sono alcune persone molto sensibili che riescono a percepire questi spettri, anche visivamente e questo nel corso dei millenni ha causato spesso dei fraintendimenti.

Gli Spiriti ascesi non sono spettri, non vibrano alla medesima energia delle forme pensiero spettrali, ma possono, in alcuni casi, essere confusi con loro.
 

Le forme pensiero spettrali non pensano che alla loro condizione, non interagiscono con la realtà dell'individuo che le vede: mentre gli Spiriti ascesi, come siamo noi, lo fanno.
 

Le forme pensiero spettrali possono tuttavia interferire con l'energia della paura o dell'emozione che entrano in risonanza con esse ed è per questo che spesso si pensa che tali forme stiano interagendo: siete voi, in realtà che lo fate con esse.

E veniamo allora alla domanda principale: che fenomeno rappresentano le forme pensiero spettrali?

Rappresentano il fenomeno dell'identificazione.
 

Quante persone pensano di essere la reincarnazione di personaggi molto famosi, Giovanna D'Arco, Artù, Nefertiti, Maria Maddalena, Gesù stesso( i più coraggiosi).
 

Si tratta di verità o meno?

E' difficile spiegare ad una mente 3D per quanto aperta sia: non è connessa, non è il Tutto per cui cercheremo di adattare la spiegazione alla realtà 3D o 4d.
 

Non è importante che sia vero o meno che una persona sia stata la Maddalena: se in un dato momento s'identifica con questa forma archetipale della Madre Cosmica, è perché nella sua vita, in un dato momento è entrata in risonanza con la forma pensiero della Maddalena, del Vaso e probabilmente gli eventi della sua vita tendono a ripetere gli stessi eventi particolari accaduti alla Maddalena.
Non si tratta molto spesso di reincarnazione come tanti pensano, ma d'identificazione.

 

La tua energia entra in risonanza con l'energia di colui o colei con cui ti sei identificato perché state vibrando alla stessa frequenza o meglio, siete entrati in quella particolare forma pensiero.

Siete simili, eppure diversi.

Ecco spiegato facilmente quindi, perché moltissime persone in ascesa hanno l'impressione di essere stati una determinata figura del passato divenuta famosa per un dato motivo.

Come dicevamo non è importante che sia vero o meno il fenomeno della reincarnazione: nel Tutto ognuno è stato ed è ogni cosa.

E' importante invece, chiedersi il motivo per cui state risuonando con quella determinata figura del passato, non necessariamente famosa e, comprendendolo, potete chiedervi che cosa dovete imparare da lei.

Se per esempio vi sembra di essere stata la reincarnazione di Giovanna D'Arco, non pensate sia necessariamente la verità: cercate di vedere gli schemi che hanno portato alla fine di quella grande Anima sfruttata ed incompresa e cercate di risolverli.
 

Cercate di risolvere la forma pensiero in cui siete entrati, in cui il conflitto generato dal desiderio di supremazia sugli altri ha causato la fine indecorosa di un'Anima che si era data tanto da fare per il prossimo venendo alla fine uccisa senza pietà.
 

Cercate di comprendere che la forma pensiero di Giovanna è uno specchio, non la vostra realtà: siete entrati, avete visto, ma non siete voi nel qui ed ora.
 

Nel qui ed ora potete uscire da quello schema di tradimento e guarire non solo voi stessi, ma anche chi vi sta intorno.

Siamo tutti connessi ricordatelo sempre, non ci sono errori; se entrate in contatto con determinate persone e non conoscete il motivo delle sensazioni che provate verso di loro, sappiate che vi trovate lì per portare guarigione.

Voi, Operatori di Luce, siete gli sciamani del Cielo, siete venuti al mondo per portare luce e quindi guarigione in forme pensiero che sono rimaste, come spettri, in una dimensione in cui il dolore e la rabbia le ha relegate.
 

Comprendere che non siete quella o quell'altra figura ed uscire da un dolore che non appartiene a voi ma allo spettro che la forma pensiero tiene intrappolato, vi consente di dissolverlo, di lasciarlo andare.

Siete entrati per guarire, per portare luce, il vostro vedere permette all'Anima spezzata di riunirsi allo Spirito in quella o quell'altra dimensione, completamente accettato, amato.

E' l'amore che guarisce e l'amore è il sacrificio che state compiendo proprio per dissolvere le forme pensiero 3D, nella Luce della Consapevolezza del Sè Superiore.
 

Voi siete gli Unificatori ha detto molto tempo fa Gesù: vostro compito è proprio quello di elevare le basse frequenze delle forme pensiero spettali e portarle in quinta dimensione dove, come vi abbiamo detto molto tempo fa all'inizio delle nostre canalizzazioni, non ci sono forme pensiero morte, ma solo vita che vibra cristallina e che crea l'amore di questa dimensione.

Sappiamo che non volete parole inutili a questo punto del vostro percorso ascensionale che, lo ricordiamo, è collettivo perché siete legati al Tutto e il Tutto siete voi.

Avete compreso moltissime cose e altre ancora dovranno essere svelate.

Ora sapete che l'energia vibra a diverse velocità e che è questa che determina la forma più o meno spiritualizzata della Materia: più lenta è la vibrazione più pesante è la materia e più distanti siete dalla Fonte.
 

L'ascensione permette alle particelle di energia di vibrare più velocemente e per questo il corpo materiale viene preparato dal Sè Superiore poco alla volta.
 

Non è un fenomeno privo di dolore: il sistema nervoso deve venire preparato a ricevere frequenze energetiche superiori, quindi molto più elevate: se avvenisse tutto in una volta la persona potrebbe morire o addirittura scomparire.
 

Gli Iniziati sono persone che conoscono bene il problema: sono scossi periodicamente da crisi di nervi molto potenti, forme di depressione ed anche idee di suicidio, per un certo periodo.

Sono la normalità, per quanto dolorosa sia: è quando lo Spirito, che siete voi, immette nuova energia nel corpo materiale che esso si trova a dovere fronteggiare qualcosa che, pur essendo capace di contenere perché avviene a piccoli passi, non riesce ancora a comprendere.

E' tutto giusto così, gli Iniziati veri hanno tutti conosciuto il fenomeno della depressione causata dall'immissione periodica di frequenze più elevate rispetto alla materia ospitante: Jung, la Baliley, la Blavastsky, Gesù, Buddha, Krishnamurti.

Se andate a fondo nella loro storia, al di là di quello che raccontano i posteri, scoprirete che ad ognuno di loro,mentre trasformavano il piombo in oro, la materia grezza in materia spiritualizzata, è accaduto ciò che vi abbiamo detto.

Ci sono persone che a causa di queste.. chiamiamole crisi nervose... hanno disprezzato quelle Anime che stavano compiendo un lavoro tanto difficile come quello della trasformazione delle basse frequenze 3D in frequenze superiori.

Queste persone non capiscono che è proprio questa caratteristica che fa comprendere la verità sull'iniziazione di un individuo: non esiste ascensione senza sofferenza.

Sapete ora da dove proviene e perché la state provando o l'avete provata.

Non siete sbagliati, è la via.

Dopo questo grande lavoro di preparazione del corpo, di trasmutazione, avviene il miracolo dell'oro filosofico: dell'uomo che rinato nello Spirito si appresta a vivere la nuova dimensione, arricchendo a sua volta il mondo con ciò che è.
 

Quanto siete grandi cari Spiriti in ascesa ora che sapete cosa state davvero compiendo e quanta fatica vi ci è voluta per giungere dove siete?
Capite ora perché vi rispettiamo ed ammiriamo così tanto?

 

Lo potete fare anche voi ora? Non credete di meritare il vostro stesso plauso per ciò che avete compiuto?

Con immenso amore

Shamballah