Crea sito

Avviciniamoci al mondo degli Archetipi

Archetipi Viventi ESCAPE='HTML'

Gli Archetipi Viventi non possono essere compresi con la ragione, trattandosi di "concetti astratti", ossia di "funzioni". 

Vengono compresi dalla dimensione umana che si trova oltre la mente e che, pur non riuscendo a circoscrivere l'Archetipo, afferra il significato.

Non possono in alcun modo essere spiegati con un assioma, con una formula, con parole precise: è il sesto senso che può comprenderli e non potrà mai spiegarli con le parole. 

Si può spiegare la sensazione d'amore, per esempio? No, puoi solo viverla e comprenderla con ogni parte di te stesso e la ragione semmai, trae unicamente le conclusioni di cosa sia effettivamente questo sentimento. 

Gli Archetipi Viventi sono come l'amore, nella loro Forma Prima: non possono venire circoscritti.

Ci si può solo avvicinare ed in questo modo, piano piano, la loro Forma Base, prende significato in Noi.

Ecco perchè il loro studio è lungo, ma sicuramente efficace: spalancano le porte dimensionali dentro all'uomo, una dopo l'altra, Archetipo dopo Archetipo. 

Possiamo definire gli Archetipi, cercando di darci una marginale idea di ciò che rappresentano, l'alfabeto della dimensione spirituale, che produce un linguaggio composto di Materia Vivente.

Esempio di come funziona l'Archetipo ESCAPE='HTML'

Gli Archetipi ed il loro modo di funzionare, sono simili all'immagine che rappresenta lo spettro dei colori che si dividono da una luce primaria, passando attraverso la materia (il prisma). 

L'Energia Uno, che comprende ogni possibilità, passando attraverso la particolare forma/funzione di ognuno dei  22 Archetipi Viventi, si scompone in una miriade di diverse forme materiali. 
La combinazione delle energie scomposte, dà origine alla Materia che noi vediamo oggettivamente.