Crea sito

Considerazioni aggiuntive sul ventunesimo Archetipo

Voglio aggiungere delle considerazioni personali su questo Archetipo, perchè come sempre quando ne termino uno, a cascata mi vengono mille altre intuizioni.

quarta e quinta dimensione ESCAPE='HTML'

Avete compreso la quarta dimensione come si sta manifestando nella storia dell'umanità?

Ci sono arrivata ieri completamente, dopo avere letto il commento di uno di voi, che affermava che qui in internet tutti sono colmi di bei pensieri molto evoluti, ma poi nella realtà (tridimensionale) le cose sono molto diverse.

Gli ho risposto che l'ideale è sempre più grande del "reale" perchè non possiede i limiti della materia.

Ebbene sì, la quarta dimensione dell'umanità si esprime in questo mezzo, il virtuale, che ormai usiamo tutti e che mostra di noi non un corpo fisico, ma un corpo sottile, quello che chiamiamo Anima.

Qui non ci sono limiti di spazio, perchè con un click vai ovunque nel mondo, non ci sono limiti di tempo, perchè con un click puoi andare in qualsiasi dimensione temporale tu desideri, non ci sono limiti di ciò che puoi esplorare indipendentemente dal tuo corpo fisico: per intenderci anche una persona senza gambe può raggiungere qualsiasi parte desideri ed avere qualsiasi "avatar" voglia.

Ma quello che è più interessante è che qui chiunque può esprimere ogni parte del suo sè, come desidera, mentre nella tridimensionalità solo alcuni potevano fare che so i pittori, i poeti, gli scrittori, i politici, gli attori, i filosofi ecc...

Ognuno di noi manifesta la sua Anima in questa dimensione virtuale, che abbiamo sempre considerato "finta", ma probabilmente è la parte più vera dell'umanità, quella priva di maschere perchè non puoi stare qui per un pò di tempo, senza che tu ti riveli per ciò che sei veramente, in qualsiasi modo tu sia.

Chi poi ha seguito il discorso sul ventunesimo Archetipo comprenderà anche la parte riguardante la geometria e l'alchimia: il corpo fisico si sdoppia, dando origine ad una nuova dimensione, più ampia, che le comprende entrambe.

Ne consegue una cosa ancora più interessante, una consapevolezza (sempre in relazione ai contenuti del ventunesimo Archetipo): se noi vediamo la quarta dimensione, ed effettivamente tutti noi che usiamo internet lo facciamo anche se l'osservatore per molti magari non è cosciente di esserlo, significa che con la coscienza siamo già nella quinta, ossia siamo i Maestri, esattamente come hanno sempre detto i Maestri stessi nelle canalizzazioni.

Quello che c'impediva di vedere una realtà che stavamo già vivendo e da tempo, ossia quella virtuale, di quarta dimensione, erano i nostri occhi che pensano alle dimensioni in termini di tridimensionalità, di visione della materia come siamo abituati a vederla, toccarla. Invece qui è sempre materia, ma più sottile, perchè la materia è energia e tutto è materia, anche se noi non la consideriamo tale.

Ne consegue una cosa ancora più interessante, il 21° Archetipo così ci ha spiegato:

Lo Spirito, quinta dimensione
agisce attraverso l'Anima che ne è il mezzo (quarta dimensione)
per ottenere il corpo ( terza dimensione).

Significa che noi che siamo qui, e coscienti di ciò che accade qui, nel mondo virtuale, abbiamo la possibilità di agire con consapevolezza per formare il corpo che desideriamo, il mondo tridimensionale che più vorremmo.

La quarta dimensione diviene il mezzo attraverso cui operare il cambiamento di vibrazione del nostro pianeta ( e sta già accadendo ovviamente).

Ma volevo porre l'attenzione quindi, sull'importanza di scegliere i contenuti che decidiamo di trattare, con consapevolezza, sapendo che questi contenuti sono e saranno ciò che proietteremo nella terza dimensione, attraverso il nostro guardare.

Quando noi scegliamo consapevolmente, siamo davvero Maestri di quinta dimensione, di Shamballah.

Angelica Barbieri